Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo

La Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo è situata in via Ivrea, nel comune di Rivarolo Canavese. La sua struttura è opera dell'architetto torinese Bernardo Antonio Vittone, un esponente dello stile barocco piemontese che visse tra il 1705 e il 1770. Tuttavia, secondo alcune notizie, si pensa che la Chiesa abbia origini ancora più antiche, ovvero che risalga ad anni precedenti al Mille. La sua struttura presenta una pianta ottagonale, con una cupola a otto spicchi decorati con stucco e cupolino. All’esterno è visibile la facciata con mattoni a vista, composta da due ordini corinzi sovrapposti l’uno all’altro. Si accede all’interno della Chiesa tramite un portale d’ingresso, con alcune colonne che reggono un cornicione privo di affreschi, come le nicchie ai due lati. Gli interni della Chiesa sono illuminati dai finestroni di forma rettangolare e cuneiforme, i quali risaltano le opere e le decorazioni. Sopra l’altare maggiore, sono collocate quattro statue lignee, con alcuni angeli che reggono la cornice trionfale dell’altare dell’Annunziata; una di queste fu rinvenuta nel fiume Orco durante un’inondazione.

Foto: Comune di Rivarolo Canavese - Biblioteca Comunale
Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo - Rivarolo Canavese

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa Parrocchiale di...
Rivarolo Canavese

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.