Cattedrale di San Donato

L’edificio sacro più importante di Pinerolo è sicuramente il Duomo o Cattedrale di San Donato. Il monumento fu commissionato nel 1024 da Ulderico Manfredi di Susa e da Alrico, il vescovo di Asti dell’epoca. Della costruzione originaria non ci è pervenuto nulla: la struttura fu infatti riedificata nel Quattrocento in forme gotiche, per volere della corporazione dei mercanti di lane. Nel Settecento la struttura subì nuove modifiche a livello dell’architettura: i componenti gotici sono stati sostituiti da forme barocche. L’altare maggiore è stato realizzato nel 1781. Un restauro del XIX secolo ha riportato alla luce parte dell’originaria forma gotica del monumento. Nell’occasione dei lavori di restauro dell’Ottocento sono state realizzate anche le cappelle laterali e la facciata. Il Duomo ha così perso il suo aspetto originario. Il campanile non è mai stato completato con la costruzione della guglia (gli abitanti di Pinerolo chiamano il campanile "ciochè moc"). La decorazione interna della Cattedrale di San Donato, con il ciclo pittorico rappresentante episodi del vecchio e del nuovo testamento, è stata realizzata a cavallo tra il XIX ed il XX secolo.

Foto: Geoplan
Cattedrale di San Donato - Pinerolo

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Cattedrale di San Donato
Pinerolo

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.