Chiesa di San Ferdinando

La popolare Chiesa della Crocetta di Livorno, nota anche come Chiesa di San Ferdinando, è uno dei più bei edifici sacri della città toscana. Edificata nel Settecento, è uno dei capolavori barocchi della zona. I lavori di costruzione dell’edificio, diretti da Giovan Battista Foggini, durarono circa un decennio, a partire dal 1707. I Trinitari, ai quali venne affidato il tempio, utilizzavano il tempio per la raccolta di fondi per la liberazione degli schiavi. Nell’Ottocento furono trasferiti, all’interno dell’edificio, gli arredi della vicina Chiesa della Natività di Maria e Sant’Anna. I bombardamenti alleati del secondo conflitto mondiale distrussero il quartiere circostante, mentre la Chiesa di San Ferdinando rimase illesa, tranne che per il campanile, che venne ricostruito. La Chiesa di San Ferdinando di Livorno si presenta all’esterno con una facciata incompleta: il rivestimento in marmo, previsto nel progetto, non è mai stato realizzato. Spettacolare, invece, è l’interno dell’edificio. La pianta è a croce latina, e una volta a botte sovrasta la navata centrale. Le cappelle laterali sono state decorate con marmi pregiati. Una cupola si apre all’incrocio tra il transetto e la navata. all’esterno, in corrispondenza della cupola si vede un tiburio ottagonale. Di notevole interesse è il gruppo “Gli Schiavi Liberati”, di Giovanni Baratta. Nell’opera è rappresentato un angelo che libera due schiavi, a simboleggiare l’opera dei Trinitari.

Foto: Etienne
Chiesa di San Ferdinando - Livorno

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa di San Ferdinando
Livorno

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.